Lecitina di soia in menopausa per alleviarne i sintomi

La lecitina di soia può aiutare le donne in menopausa ad alleviare i sintomi più fastidiosi che possono insorgere in questo periodo tanto delicato per tutte le donne. Ecco come assumerla e quali sintomi può contrastare.

La lecitina di soia in menopausa può essere un forte alleato per alleviare alcuni dei sintomi più fastidiosi di questa condizione. I benefici della lecitina di soia per le donne in menopausa sono davvero numerosi: se introdotti nelle dosi giuste possono aiutare a ridurre i sintomi della menopausa. I fito estrogeni, infatti, possono aiutare le donne a contrastare i segni più evidenti di questo momento della vita che è molto delicato.

La lecitina di soia e in generale i fito estrogeni possono aiutare riducendo le vampate di calore, soprattutto se di lieve o media entità, mentre sono noti i benefici per prevenire l'osteoporosi, che colpisce maggiormente le donne e che si manifesta spesso per carenza di vitamina D nell'alimentazione quotidiana, per carenza ormonale e, in generale, si manifesta nelle donne adulte.

La lecitina di soia può essere introdotto nella dieta quotidiana in dosi ben precise: meglio non esagerare ma attenersi alle indicazioni che ci vengono date. Si può usare la farina di soia, ottenuta dalla macinazione dei semi di soia, ma anche il latte di soia, alimenti che sono realizzati a partire da questa leguminosa, senza dimenticare che esistono in commercio anche degli integratori pensati appositamente per sfruttare tutti i benefici di questo prodotto naturale.

Lecitina di soia in menopausa

Attenzione però alle controindicazioni e agli effetti collaterali della lecitina di soia, da tenere sempre in considerazione, pur trattandosi di un rimedio naturale. Chiedete consiglio al vostro medico curante prima di assumerla.

Foto | da Pinterest di girrly daug

  • shares
  • +1
  • Mail