Cinema-terapia, al Policlinico Gemelli sarà presto realtà

I lavori per allestire la prima sala partiranno a breve. Nel frattempo è già in programma la presentazione del progetto

Il cinema ha dato spesso modo di parlare di Roma. Da "La dolce vita" a "La grande bellezza", le opere cinematografiche che hanno come sfondo la capitale non mancano. Oggi, però, la pellicola arriva nella città del Colosseo per motivi diversi e per entrarci sceglie una porta particolare: non quella di Cinecittà, ma quella del Policlinico "Agostino Gemelli". Grazie a una collaborazione tra l'ospedale universitario e la onlus MediCinema Italia sarà infatti attivato, primo nella capitale, un programma di cinema-terapia destinato ai degenti della struttura e i loro familiari.

La onlus, nata nel 2013 proprio per far entrare il cinema e la cultura cinematografica negli ospedali per utilizzarli a scopo terapeutico, realizzerà all'interno dell'ospedale una sala cinematografica adatta ad ospitare anche i pazienti allettati e quelle in carrozzina. Una volta attivato, il progetto prevede una programmazione costante che includerà prime visioni, eventi speciali e attività di intrattenimento.

Cinema policlinico gemelli

L'avvio dei lavori è previsto a breve, mentre l'inaugurazione della sala dovrebbe avvenire fra la fine di quest'anno e l'inizio del prossimo. Nel frattempo sono previste una presentazione del progetto - fissata per le ore 19 del prossimo 10 luglio all'Auditorium dell'Università Cattolica di Roma - e una raccolta fondi. Durante la serata di presentazione sarà proiettata la versione recentemente restaurata di ''Per un pugno di dollari'' di Sergio Leone, la cui anteprima è stata presentata al Festival del Cinema di Cannes (nel video in apertura, al scena finale del film).

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Asca

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail