Mano fredda: cosa fare quando è colpa del mouse

Chi lavora al computer usando il mouse in inverno si ritrova spesso con la mano fredda e rigida. Vediamo come ovviare a questo fastidioso problema

E’ capitato un po’ a tutti di ritrovarsi con la mano fredda, per non dire ghiacciata, dopo qualche ora passata a scrivere o leggere al pc in inverno utilizzando il mouse.

Naturalmente la mano interessata da questo fastidioso fenomeno termico sarà quella con cui comunemente ciascuno di noi scrive, quindi la destra se siamo destrorsi, o la sinistra se siamo mancini. Qual è la causa di questo raffreddamento che finisce per intorpidire e irrigidire le dita, fino e renderle insensibili?
Mano-fredda-mouse
Naturalmente la posizione innaturalmente rigida, immobile, che rallenta la circolazione del sangue e peraltro favorisce i classici disturbi da computer, come la sindrome del tunnel carpale, le contratture muscolari e l’indolenzimento. Il problema diventa particolarmente acuto in inverno, perché come sappiamo sono soprattutto le estremità a risentire dell’abbassamento di temperatura se non opportunamente riscaldate.

Quando il corpo è fermo, in condizioni di basse o non alte temperature, il cuore non ce la fa a pompare sufficiente sangue per riscaldare ogni singolo distretto, che così arriva poco e male alle punte di mani e piedi, che diventano gelide e bluastre.

Ecco perché è sempre meglio, quando si è stati fermi molto a lungo, ad esempio seduti davanti ad una scrivania, alzarsi e muoversi ma anche eseguire la classica ginnastica da ufficio, con esercizi specifici che possono risultare molto utile sia per vincere la sedentarietà, che per riattivare la circolazione delle aree periferiche.

Come le mani, appunto. E’ consigliabile, per evitare il fenomeno della mano fredda da mouse, muovere il polso ogni tanto, ruotandolo, ed effettuare piccoli massaggi alle dita. Inoltre, rimanere con mano, polso e avambraccio rigidi, è una pessima abitudine. Proviamo, piuttosto, a tenerli sempre morbidi e rilassati anche quando stiamo lavorando al pc.

Se, poi, la ginnastica e una postura migliore non dovessero bastare, potremmo effettuare un piccolo controllo medico per vedere se non vi siano problemi più specifici di circolazione. Infine, un piccolo consiglio, soprattutto per chi sia costretto a lavorare molte ore al pc in ambienti mal riscaldati o umidi. Procuratevi uno “scalda mouse”. Si tratta di guantini riscaldati che indossati permettono di continuare a usare il mouse ma tenendo la mano al caldo. In situazioni i emergenza sono molto utili!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • +1
  • Mail