L'olio di sapote: usi e proprietà

Dall’albicocca dei Caraibi si ottiene un interessante olio che ha proprietà cosmetiche molto interessanti. Si tratta dell’Olio di sapote famose per contrastare la caduta dei capelli.

L'olio di sapote è un prodotto prezioso per il benessere dei capelli e si ottiene spremendo il seme di un frutto chiamato anche l’albicocca dei Caraibi, tipica dalle Repubblica Domenicana. La sua pianta fa parte della famiglia delle Sapotaceae, la stessa dell’Argan e del Karitè. Perché è importante? Perché sembra essere una manna contro la caduta dei capelli e la dermatite seborroica, che spesso ne è la causa.

sapote

Quest’olio è ricco di antiossidanti, betacarotene, vitamina A, ma anche ferro, sali minerali e vitamina A. questi ingredienti lo rendono ideale per combattere la desquamazione, rendere i capelli lucenti, eliminando la secchezza in quanto capace di trattenere l’umidità. Come si utilizza? Dopo lo shampoo, se lo usate in purezza, va massaggiato sul cuoio capelluto, al fine di riattivarne la circolazione.

In commercio esistono moltissimi prodotti che contengono olio di sapote, come maschere, shampoo o lozioni idratanti. Potete anche confezionarla in casa, aggiungendo questa sostanza ai prodotti che già avete. Quest’olio ha una storia antichissima. Già Maya e Aztechi ne spremevano il seme per ricavarne un impacco antinfiammatorio, utilizzato anche per curare gli occhi. Inoltre, si può applicare anche sul viso: essendo un potente antiossidante è efficace per prevenire le rughe. Ha proprietà digestive, diuretiche e toglie il prurito (questo perché spesso è causato da secchezza del derma).

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto | Pinterest

  • shares
  • +1
  • Mail