Attacchi di panico, l'importanza della prevenzione

Il monito viene da Paola Vinciguerra, "psicoterapeuta, presidente dell’EURODAP, Associazione Europea Attacchi di Panico e Direttore dell’Unità Italiana Attacchi di Panico presso la Clinica Paideia di Roma". E' importante, ha sostenuto in una recente conferenza, fare anche prevenzione per i “dappisti” (da DAP, Disturbi da Attacchi di Panico).

La cosa interessante che risulta è che si tratta di disturbi in aumento: “Il momento socio-politico-economico sta inesorabilmente producendo i suoi danni - spiega la Vinciguerra - e il malessere sta dilagando con i vari sintomi con cui il disagio psichico normalmente si esprime e gli attacchi di panico, insieme alla depressione, stanno diventando un sintomo comune tanto che vengono rappresentati anche nelle fiction televisive”.

I sintomi? Ansia "accompagnata da battito cardiaco accelerato, da rossori in viso, forte sudorazione e mancanza del respiro. Tutto questo poi seguito da gastriti e cefalee muscolo-tensive". Quando si manifestano, spiega la dottoressa, è importante rivolgersi a uno psicologo, per arginare il fenomeno.

Via|Italiasalute
Foto|FLickr

  • shares
  • +1
  • Mail