Oli essenziali in caso di ansia e insonnia

L'aromaterapia è una di quelle terapie naturali, che più facilmente trova riconoscimenti scientifici, in quanto la connessione tra odorato, cervello e umore è in dato di fatto dalla valenza medica. In caso di ansia e insonnia, arancio, basilico, mandarino e lavanda, è il poker che potete calare o semplicemente annusare per sentirsi meglio. Possono essere utilizzati su un fazzoletto oppure messi negli appositi piattini per l'aromaterapia o anche utilizzati nelle vasche da bagno.

Vediamo come funzionano. L' olio essenziale di arancio, sia dolce che amaro, dal profumo fresco e ricco, è utilizzato in caso di ansia, nervosismo, insonnia, stanchezza, insonnia, disturbi digestivi su base ansiosa. L'olio essenziale di Basilico, cosi pungente e balsamico, viene utilizzato in caso di ansia con emicrania, cefalea, coliche, spasmi intestinali, affaticamento nervoso, superlavoro intellettuale.

L'olio essenziale di Mandarino, agrumato e dolce, viene utilizzato nei casi di tensione nervosa, stress, angoscia notturna con insonnia. Infine l'olio essenziale di Lavanda, inconfondibile e penetrante, viene utilizzato nei casi di disturbi del sistema nervoso, irrequietezza ed insonnia, mal di testa di origine nervosa, agitazione pre mestruale e durante il ciclo.

  • shares
  • +1
  • Mail