Cos'è un'ulcera diabetica, il trattamento e la medicazione

L'ulcera diabetica è una lesione che difficilmente può guarire in maniera spontanea e che può interessare i tessuti cutanei, sottocutanei ed ossei: si presenta con maggiore incidenza nel piede.

L'ulcera diabetica è una lesione che coinvolge solitamente il piede, anche se può colpire anche altre zone del corpo: la lesione, che non guarisce in maniera spontanea, può interessare i tessuti cutanei, sottocutanei ed ossei. Nel piede si manifesta, solitamente, nel tallone, nelle regioni apicali delle dita, nella caviglia, nella regione plantare e talvolta coinvolge anche altre zone della gamba.

Se non si interviene in tempo, le ulcere diabetiche possono anche causare infezioni e fistole che, nei casi più gravi, portano all'amputazione dell'arto coinvolto, per questo è bene trattarle in maniera efficace non appena compaiono. Ma quali sono i trattamenti delle ulcere diabetiche, che, nel caso colpiscano gli arti inferiori, vengono anche definite come "piede diabetico"?

Le terapie per trattare un piede che presenta ulcere causate dal diabete mellito o da una delle sue complicazioni croniche o acute sono diverse: esistono, ad esempio, delle scarpe o dei gessi che vengono utilizzati per poter risolvere il problema in un paio di mesi, ma il trattamento dell'ulcera diabetica dipende anche dal grado di gravità della lesione che ha colpito il piede.

Bisogna fare molta attenzione affinché l'ulcera non si infetti: solitamente le ulcere diabetiche vengono medicate proteggendo la parte interessata con bende e garze sterili. Se il paziente prova dolore, il medico potrebbe consigliare la somministrazione di analgesici o antidolorifici, mentre il trattamento antibiotico è previsto per prevenire possibili infezioni. Esiste anche un trattamento chirurgico invasivo per la rimozione della parte del tessuto infetta, mentre l'ossigenoterapia iperbarica viene usava per cicatrizzare prima le ferite e impedire ai batteri di diffondersi.

Ulcera diabetica, trattamento

Foto | da Pinterest di christine ombs

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • +1
  • Mail