Sinovite, cos'è e come si cura

La sinovite è una malattia di tipo infiammatorio che colpisce la membrana sinoviale, ma che può estendersi anche alle cartilagini e ai tendini: ecco come si manifesta, perché e come si può trattare.

La sinovite è una malattia infiammatoria della membrana sinoviale (spesso a carico del ginocchio), che può interessare anche i tendini e le articolazioni: nel primo caso si parla di tenosinovite, mentre nel secondo di artrosinovite. Le cause di questa malattia possono essere diverse: traumi, intossicazioni, infezioni, malattie infettive come la tubercolosi, malattia reumatica, malattie allergiche, collagenopatie, malattie del metabolismo come la gotta.

La sinovite può essere una malattia acuta, che si manifesta dopo un trauma di lieve entità o di entità maggiore, ma anche cronica, provocata quindi da malattie croniche. I sintomi della sinovite sono la tumefazione, che riguarda le articolazioni, ma anche dolore, limitazione o blocco completo del movimento delle articolazioni colpite, senza dimenticare che l'infiammazione provoca anche nella cavità dell'articolazione essudazione di liquido sieroso che può anche essere purulento.

La terapia della sinovite è diversa a seconda delle cause che l'hanno scatenata, ma solitamente prima di tutto viene svuotata la raccolta essudatizia con una puntura sull'articolazione e vengono anche consigliati riposo e farmaci antibiotici, in caso di infezione, e antinfiammatori per poter ridurre l'infiammazione.

Se notate i sintomi sopra descritti, non esitate a recarvi presso il vostro medico, che vi indirizzerà verso gli esami diagnostici specifici e verso lo specialista che valuterà se soffrite di sinovite oppure se le cause dei disturbi sono altre.

Sinovite

Foto | da Pinterest di blogger team

Via | Corriere

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • +1
  • Mail