Cos'è l'artrite gonococcica, i sintomi e la terapia

Cosa si intende per artrite gonococcica, quali sono i sintomi e qual è il trattamento più indicato?

L’artrite gonococcica è un’infiammazione che colpisce un’articolazione, e che è provocata dal batterio Neisseria gonorrhoeae, che rappresenta lo stesso agente eziologico della gonorrea. Tale patologia rappresenta in effetti una delle molte complicazioni che si verificano a seguito di un caso di gonorrea non trattato, colpisce maggiormente le pazienti di sesso femminile, e si manifesta con una forte sensazione di dolore che interessa più articolazioni, e nello specifico, a livello delle varie giunture, per cui ginocchia, polsi, gomiti e nelle articolazioni metacarpofalangee.

Oltre ad una sensazione di dolore, tale condizione può comportare anche la presenza di gonfiore, lesioni alla pelle, ed infiammazioni del tendine. Si aggiungono infine sintomi come febbre, brividi ed irritabilità.

Artrite gonococcica

Se tale condizione non viene adeguatamente trattata, può portare a dolore articolare cronico. La diagnosi di artrite gonococcica viene eseguita sulla base dei sintomi ed in laboratorio, mediante coltura del batterio. Grazie a tale procedura, sarà anche possibile stabilire quale sia il trattamento più indicato per il paziente, e sarà inoltre possibile eseguire un’accurata diagnosi differenziale, per escludere la possibilità che si tratti di altre patologie, come sindrome di Reiter o di artrite reumatoide.

Il trattamento prevede in primis la cura della gonorrea che ha provocato l’artrite gonococcica. La principale forma di trattamento si basa sulla somministrazione di farmaci antibiotici. In linea generale, gran parte dei pazienti afferma di provare sollievo dopo 1 o 2 giorni dall’inizio del trattamento, senza il quale, come dicevamo, la condizione potrebbe degenerare, comportando dolori articolari persistenti per il paziente.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Wikipedia, Healthline.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail