Test di Medicina 2014: le novità di quest'anno

Appuntamento ad Aprile per i ragazzi che vorranno tentare l'accesso alle Facoltà di Medicina e Chirurgia. Ma cosa cambia rispetto agli anni passati?

L'esame di ammissione alle Facoltà di Medicina e Chirurgia è da sempre uno scoglio molto particolare per gli studenti che decidano di intraprendere la professione medica: dopo le molte polemiche dello scorso anno, con ricorsi al Tar, bonus maturità inseriti e poi tolti, problemi con le domande e alcuni test annullati, è necessario fare un punto preciso sulle novità di quest'anno per il Test di Medicina.

129033328-594x350

La data per l'esame è stata fissata per Martedì 8 Aprile 2014 e come sempre gli studenti avranno 100 minuti di tempo per concludere il test, che dà diritto all’accesso alle facoltà di Medicina e Chirurgia e di Odontoiatria e Protesi Dentaria; per i medici Veterinari, invece, il test si terrà mercoledì 9 Aprile.

Le prove sono uguali per tutta l’Italia: gli argomenti restano sempre variegati, dalla cultura generale al ragionamento logico, passando per domande più specifiche di biologia, chimica, fisica e matematica. Nello specifico la suddivisione è così composta: 4 i quesiti di cultura generale, 23 quelli di ragionamento logico, 15 quelli di biologia, 10 quelli di chimica e di fisica e 8 quelli di matematica.

Tra le novità di quest'anno, campeggia naturalmente l'assenza del bonus maturità tanto vituperato lo scorso anno durante il mandato dell'ex Ministro Maria Chiara Carrozza: decisione dovuta, naturalmente, ai grandi problemi che hanno costellato le assegnazioni dei posti a numero chiuso, nonostante alla fine sia stato reinserito nei conteggi delle graduatorie delle ammissioni 2013. Per quest'anno, quindi, niente bonus maturità: il ministro in carica Stefania Giannini non esclude di rimetterlo in futuro, ma nel 2014 non ci saranno conteggi extra, forse anche dato il periodo di svolgimento del test, Aprile, che non permette di avere una valutazione completa della carriera scolastica dello studente.

Le novità stanno in realtà tutte nelle date, anticipate a primavera ben prima dell'esame di maturità. Al momento non sono stati segnalati cambi in corsa in merito al decreto dello scorso 5 Febbraio 2014, firmato dalla ex ministro Maria Chiara Carrozza, nel quale sono state stabilite le modalità di svolgimento dell'esame.

Via | Miur

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail