Lodi, bambina di 11 anni muore a causa di una meningite fulminante

L'Asl ha attivato immediatamente la profilassi antimenigococcica nella classe frequentata dalla piccola

La meningite torna a far paura nelle scuole. A Casalmaiocco, in provincia di Lodi, un'alunna delle scuole elementari è morta a causa di una meningite fulminante.

La piccola, 11 anni, ha ricevuto ieri le prime cure di emergenza, dopo le quali è però entrata in coma. Da qui la necessità di trasportarla d'urgenza all'ospedale Predabissi di Melegnano, dove purtroppo è deceduta.

L'Asl di Lodi ha attivato la profilassi antimeningococcica subito dopo essere venuta a conoscenza della malattia che ha colpito la piccola, prescrivendola a tutti gli alunni della classe quinta frequentata dalla bambina. Infatti i medici sospettano che la meningite fulminante che ha portato al decesso sia stata causata dal meningococco. Per questo la profilassi è stata attivata prima di ricevere i risultati definitivi delle analisi i medici.

Gli alunni delle altre classi non sarebbero stati esposti ad un rischio rilevante che redna necessario estendere anche a loro la profilassi antimenigococcica.

meningococco

Ricordiamo che fra i sintomi precoci di meningite batterica sono inclusi dolore muscolare e articolare, piedi e mani freddi, brividi, labbra blu, pelle pallida. una sensazione di malessere generale, irritabilità e rigidità nei movimenti. In una fase più avanzata dell'infezione possono comparire anche crisi epilettiche o convulsioni, fotofobia e torcicollo: il respiro e il battito cardiaco possono accelerare e possono manifestarsi problemi di diuresi.

Per quanto riguarda, invece, la prevenzione, l'Aifa ha recentemente approvato un nuovo vaccino contro il meningococco B, il batterio responsabile di oltre il 60% dei casi di meningite menigococcica diagnosticati in Italia.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Ansa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail