Allergie primaverili, in arrivo il filtro nasale che aiuta a ridurre i sintomi

Il modo migliore per non avere a che fare con i sintomi delle allergie primaverili è non entrare in contatto con la sostanza che la scatena. Purtroppo, però, quest'impresa può essere bene più difficile del previsto. Lo sa bene chi soffre di allergia ai pollini che riempiranno l'aria nei prossimi mesi, quando il rischio di starnuti e congiuntiviti allergiche è letteralmente dietro l'angolo di casa. In futuro questi disturbi potrebbero essere evitati grazie ad un vero e proprio filtro nasale messo a punto in Danimarca. Secondo i risultati delle sperimentazioni condotti all'Università di Aarhus, pubblicati sul Journal of Allergy and Clinical Immunology, questo mini-filtro delle dimensioni di una lente a contatto aiuta a contrastare significativamente i sintomi tipici della febbre da fieno.

Il filtro, battezzato Rhinix e non ancora prodotto su scala industriale, deve essere inserito in entrambe le narici. La sua particolare trama permette di bloccare specifiche particelle presenti nell'aria, inclusi i pollini responsabili della rinite allergica. Chi l'ha testato non ha evitato del tutto i sintomi dell'allergia, ma secondo i ricercatori la loro riduzione è “clinicamente significativa” e riguarda soprattutto il prurito al naso, gli starnuti e il naso che cola.

filtro nasale

Gli autori degli esperimenti hanno anche verificato se l'inserimento del filtro nel naso aumentasse i sintomi a livello della gola inducendo a respirare attraverso la bocca. I timori dei ricercatori si sono però rivelati eccessivi. Infatti il filtro non ostacola significativamente il flusso dell'aria attraverso il naso e l'irritazione della gola è risultata ridotta, in media, del 75%.

Ora i test proseguiranno coinvolgendo un numero di pazienti più elevato.

Più avanti nel corso di quest'anno testeremo Rhinix su larga scala in collaborazione con l'organizzazione di pazienti danesi Asthma-Allergy Denmark

ha anticipato Torben Sigsgaard, responsabile di questo primo studio.

Tuttavia, i test preliminari nella nostra camera allergica dimostrano che il filtro può alleviare sia i sintomi tipici, sia che non crea fastidi particolari mentre lo si usa.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | EurekAlert!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail