Il litio omeopatico: indicazione ed effetti collaterali

Il litio omeopatico è un oligoelemento utilizzato come rimedio naturale per moltissimi disturbi della sfera psicoemotiva: ecco come si usa.

Il litio omeopatico è un rimedio naturale che può aiutare a contrastare moltissimi disturbi a carico della sfera emotiva e psicologica. Può essere usato per curare dei disturbi dell'umore o dei disturbi del sonno, ma può anche essere molto utile in caso di somatizzazioni nervose e per combattere il nervosismo. A differenza del litio farmacologico, la sua versione omeopatica non ha controindicazioni o effetti collaterali.

Solitamente il litio omeopatico viene usato in caso di sbalzi d'umore, di depressione, di angoscia, di ansia, di nervosismo, di irritabilità, di tensione, per persone che soffrono di emotività eccessiva o alterazioni del comportamento. Ma non solo, perché il litio omeopatico è in grado di aiutare le persone che soffrono di un disturbo del sonno tanto comune come l'insonnia o in caso di muscoli contratti di collo e spalle, di spasmofilia, di fibromialgia.

E ancora, il litio ha effetti diuretici, aiuta ad eliminare l'acido urico e l'urea e quindi non riguarda solamente il trattamento di patologie e disturbi a carico della sfera emotiva.

Il litio omeopatico va assunto con una dose ripetuta da una a tre volte al giorno, anche per periodi molto lunghi, ma chiedete sempre consiglio al vostro medico curante e al vostro farmacista di fiducia prima di assumere ogni tipo di farmaco omeopatico, sia per capire se è il caso di assumerlo sia per capire le dosi più adatte alle vostre esigenze.

litio omeopatico

Foto | da Pinterest di julia barimah

Via | lucaavoledo

  • shares
  • +1
  • Mail